AIFVS giornata mondiale 2019

Travolse ed uccise un 27enne, per il giudice bastano arresti domiciliari. Biagio Ciaramella (A.I.F.V.S. Aversa ed agro aversano): “E’ vergognoso”

on . Postato in Attualità e notizie

carceresantamaria

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ed al cellulare travolse ed uccise un 27enne. Sembra un racconto di una notte di follia irreale, eppure è ciò che è avvenuto, il 18 ottobre del 2018, ad un 42enne, originario di Arpaia, che nonostante abbia spezzato la vita di un giovane infrangendo numerosi articoli del codice stradale, è stato scarcerato nell’udienza processuale del 6 agosto 2019, a seguito dell’accoglimento dell’istanza presentata dal suo avvocato al Giudice dell’Udienza preliminare. Il provvedimento giuridico comporta, in questo caso, gli arresti domiciliari. Nel 2008 l’uomo aveva già ucciso una persona mentre si trovava al volante.

Incidenti stradali, nove morti in una settimana in Sicilia. Pietro Crisafulli (A.I.F.V.S. Onlus Catania): “E’ straziante, urge sinergia con istituzioni per combattere fenomeno”

on . Postato in Attualità e notizie

pietroincidentisicilia

CATANIA.Edoardo, Maria, Salvatore, Paolo, Alessandro, Giovanni. Sono questi alcuni dei nomi delle persone che hanno perso la vita in diversi incidenti stradali avvenuti in Sicilia nell’ultima settimana. Un vero e proprio dramma che ha spezzato i giorni di nove vittime e che viene alimentato, quotidianamente, da tutti coloro i quali si rendono protagonisti di comportamenti poco consoni alla guida e totalmente ignoranti delle regole stabilite dal codice della strada.