Strage bus ungherese, sviluppi processo. Alberto Pallotti (pres. AIFVS Onlus) : "Ministro della giustizia ha disposto accertamento sui tempi del processo"

on . Postato in Attualità e notizie

verona3VERONA. Nel nome della verità. Si è tenuto nella mattinata dì venerdì 20 settembre, presso l'aula Zanconati del tribunale di Verona, la terza udienza riguardante la strage del bus ungherese consumatasi sull'autostrada A4 Verona Milano, km 290 + 100 all'altezza del comune di San Martino Buon Albergo, il 20 gennaio del 2017.

Nello scontro del mezzo di trasporto contro un pilone di cemento, morirono 17 cittadini ungheresi di cui ben 11 studenti. Stando alle ricostruzioni, sarebbe stato un colpo di sonno a causare la perdita del controllo del bus da parte di uno dei conducenti. L'incendio, divampato in poco più di 30 secondi, ha colpito nel sonno le vittime. Sembrerebbe che la distanza di soli 58 cm del pilone dal guad rail (nettamente inferiore ai 220 cm previsti dal norma vigente) si sia rivelata concausa determinante.

Omicidio stradale Giuseppe Ferlito, Alberto Pallotti (presidente A.I.F.V.S. Onlus): “Massimo della pena se fosse riconosciuto colpevole dei gravi fatti ipotizzati”

on . Postato in Attualità e notizie

FotoJet

CATANIA. Grazie al lavoro svolto sul territorio, ho saputo, dalle nostre fonti interne, che l’assassino di Giuseppe Ferlito sarebbe stato già individuato ed assegnato ai domiciliari. Non ci aspettiamo che la magistratura o i telegiornali ci diano notizie in merito all’evoluzione processuale, seppur lo facciano ampiamente per argomenti assolutamente inutili, chiediamo, piuttosto, e a gran voce, la massima pena per il colpevole e giustizia per i familiari condannati all’ergastolo del dolore”. A parlare è il presidente dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus, Alberto Pallotti, che, in un video pubblicato sulla pagina ufficiale associativa, ha ribadito la vicinanza ai familiari della vittima.

Funerali Giuseppe Ferlito, Pietro Crisafulli (A.I.F.V.S.): “E’ uno strazio, magistratura faccia chiarezza immediata”

on . Postato in Attualità e notizie

funeraligiuseppeferlitoCATANIA. Lacrime e disperazione ai funerali di Giuseppe Ferlito. Nel pomeriggio di mercoledì 11 settembre, si sono tenuti, presso la parrocchia di Santa Maria delle Salette, nel quartiere San Cristoforo di Catania, i funerali del 21enne investito a folle velocità da un SUV, mentre era di ritorno da lavoro in sella al suo scooter SH, alle ore 2:40 della notte tra venerdì 6 e sabato 7 settembre, in via zia Lisa.

Sicurezza stradale, successo per giornata dedicata a Qualiano. Biagio Ciaramella (A.I.F.V.S. Onlus): “Complimenti agli organizzatori”

on . Postato in Attualità e notizie

QualianopostQUALIANO. “Il nostro cuore urla, non è silente. Urla per non far dimenticare i nostri figli e per tutelare tutti quanti noi”. A parlare è Elia Carolina, la mamma di Alessandro Selvaggio, scomparso all’età di soli 20 anni in un omicidio stradale consumatosi in via Corigliano, nei pressi del “Ponte di Surriento”, in Qualiano. La donna ha preso parola in occasione della giornata dedicata a suo figlio ed a tutte le vittime della strada, che si è tenuta nella giornata di domenica 8 settembre, in via Rosselli.

Morte Giuseppe Ferlito, Pietro Crisafulli (A.I.F.V.S. Onlus): “Chiediamo sequestro immediato delle telecamere in via zia Lisa”

on . Postato in Attualità e notizie

ferlitoaifvsCATANIA.“Chiediamo il sequestro delle telecamere di via zia Lisa. Questi criminali meritano condanne esemplari”. A parlare è uno sconvolto Pietro Crisafulli, responsabile della sede di Catania dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus, in merito all’incidente avvenuto in Catania nella notte tra il 6 ed il 7 settembre (ore 2:40) e rivelatosi fatale per il 21enne Giuseppe Ferlito.