Morte Domenico Crisafulli, padre vittima contro Giuseppa Cassaniti: “Sfrutta immagine e tragedia di mio figlio, ha tentato di boicottare manifestazione AIFVS onlus. Vergogna

on . Postato in Attualità e notizie

CATANIA. Alle ore 19:37 di lunedì 7 gennaio, giorno che precedeva l’udienza per il processo legato alla morte di Domenico Crisafulli, avvenuta intorno alle ore 22:43 del 6 marzo del 2017, all’altezza dell’incrocio tra via Del Bosco e via De Logu in Barriera, provincia di Catania, compariva, sulla pagina Facebook “Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus - A.I.F.V.S. onlus”, un post a firma di Giuseppa Cassaniti…

(Comunicato Stampa) Morte Domenico Crisafulli, accolto patteggiamento. La famiglia: “Giustizia vergognosa"

on . Postato in Attualità e notizie

CATANIA. Nella mattinata di martedì 8 gennaio 2019, alle ore 11:15,  il giudice per l’udienza preliminare, Giuseppina Montuori, ha accolto la richiesta di patteggiamento avanzata da parte del pubblico ministero Andrea Ursino, in coro con la difesa dell’imputata, la quale è stata condannata a cinque mesi e dieci giorni di reclusione, con pena sospesa, e  revoca della patente di guida.

(Comunicato Stampa)Morte Domenico Crisafulli, A.I.F.V.S. a Catania. Alberto Pallotti: “Giustizia per Mimmo, giudice respinga tesi che lo incolpano”

on . Postato in Attualità e notizie

CATANIA. Aveva 25 anni Domenico Crisafulli quando, il 6 marzo 2017, perse la vita in un incidente stradale consumatosi poco dopo le 23 all’incrocio tra via Sacco e via De Logu a Barriera. Una scomparsa riguardo cui un video diffuso sul web ha acceso una nuova luce e per la quale papà Pietro e tutta la famiglia chiedono verità.

8 gennaio 2019 - COMUNICATO STAMPA

on . Postato in Attualità e notizie

Inizierà il prossimo 8 gennaio 2019, alle 9, il processo sulla morte di Domenico Crisafulli, conosciuto come Mimmo, figlio di Pietro Crisafulli (Presidente di Sicilia Risvegli Onlus e regista del film La voce negli occhi), ucciso da una Smart guidata da Anastasia Conti nell’incrocio di Via Del Bosco, angolo Via De Logu, in zona Barriera, il 6 marzo 2017. «Dall’archiviazione all’apertura delle indagini, per finire con l’inizio del processo è stato un grande passo in avanti – ha commentato il papà di Mimmo, Pietro Crisafulli – Ci opporremo categoricamente alla richiesta di patteggiamento, questa alternativa non deve esistere completamente per questi crimini».