Crollo ponte di Caprigliola, Alberto Pallotti (A.I.F.V.S. Onlus): “Coronavirus ha salvato vite, società addette a manutenzione si assumano loro responsabilità”

on . Postato in Attualità e notizie

pontecaprigliolaROMA.“Il Coronavirus ha salvato tutte quelle vite innocenti che oggi sarebbero transitate sul ponte in Toscana. Fortunatamente non abbiamo assistito a nessuna Genova due, ma è avvenimento che ci deve spingere a cambiare le cose subito e con cognizione di causa”. E’ quanto afferma il presidente dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus, Alberto Pallotti, in riferimento al crollo del ponte di Caprigliola, avvenuto alle 10:30 di mercoledì 8 aprile.

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus, 8 aprile si celebrano 20 anni di storia. Presidente Alberto Pallotti: “Cambiate tante cose, battaglia continua”

on . Postato in Attualità e notizie

20anniaifvs

VERONA. Una lotta che dura ormai da 20 anni. L’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus (A.I.F.V.S. Onlus) si appresta a celebrare il primo ventennio di storia il prossimo 8 aprile. Correva, infatti, l’anno 2000 quando l’avvocato Francesco Saladini, originario di Ascoli Piceno, trasformò il comitato in associazione presentandosi, insieme ad altri componenti del gruppo, al cospetto del notaio Marini di Roma per la sottoscrizione dell’atto di costituzione ufficiale.

Morte Niccolò Bizzari, Biagio Ciaramella (A.I.F.V.S. Onlus): “Tragedia inaccettabile. Presenteremo segnalazioni nelle Procure competenti per utilizzo fondi art.208 in ultimi 5 anni”

on . Postato in Attualità e notizie

BIZZARRICIARAMELLAAVERSA. “Quanto avvenuto a Firenze al disabile Niccolò Bizzarri è vergognoso. La sua morte è, purtroppo, conseguenza di un sistema marcio che combattiamo da anni, promuovendo campagne sociali e segnalando ai comuni lacune stradali evidenti. Non si può morire così”. A parlare è il responsabile della sede di Aversa e dell’Agro Aversano dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus, Biagio Ciaramella.

Incidenti stradali: ogni anno 1,2 milioni di morti nel mondo Pallotti: «Esportare all'estero il modello italiano di lotta contro questa strage»

on . Postato in Attualità e notizie

FOTO ALBERTO PALLOTTI

«Gli incidenti stradali sono la causa più frequente al mondo di morti non naturali. È ormai diventato un problema planetario e bisogna agire subito per fermare questa strage». A lanciare l'allarme è il presidente dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, Alberto Pallotti, che interviene sui dati diffusi dall'Institute for Health Metrics and Evaluation dell'università di Washington a Seattle.