PREMIO ROBERTO COCCO PER LA SICUREZZA E L'EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013-2014 Resoconto delle fasi finali, svoltesi nella mattinata di venerdì 30 maggio 2014, presso la Villa Comunale di Frosinone

on . Postato in Attualità e notizie

VEDI ANCHE: http://www.claudiomartino.com/2014-05-30_comunicatovincitoripremiococco.htm

PREMIO ROBERTO COCCO PER LA SICUREZZA E L'EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013-2014

Resoconto delle fasi finali, svoltesi nella mattinata di venerdì 30 maggio 2014, presso la Villa Comunale di Frosinone

Giunto alla sua decima edizione (essendo nato nel 2004, in seguito alla morte, il 20 febbraio di quell'anno, del giovane studente Roberto Cocco), il PREMIO ROBERTO COCCO ha avuto stamattina il suo momento conclusivo, presso la Villa Comunale di Frosinone.

Il Premio era articolato in tre sezioni:

  • generale: temi e disegni sulla sicurezza stradale;

  • speciale: individuazione di punti pericolosi della viabilità con proposte migliorative;

  • quiz: gare fra studenti utilizzando i quiz ufficiali del Ministero dell'interno.

Specie per quest'ultima sezione, la partecipazione di studenti è stata massiccia (vedi foto).

Nel progetto "QUIZ" sono state coinvolte ben 4 polizie locali (Alatri, Ceccano, Ferentino e Frosinone) e quasi 20 istituti e plessi scolastici degli stessi comuni.

Gli agenti delle polizie locali hanno svolto, in ogni classe, due lezioni sulla sicurezza stradale, seguite con molto interesse dai docenti e dagli studenti, che sono stati sottoposti, non singolarmente, ma come classi, a due prove di verifica, basate, come si diceva, sui quiz ufficiali per il conseguimento della patente.

All'interno di ogni plesso scolastico è stata stesa una graduatoria, basata sul numero di errori commessi, ed è stata individuata una classe prima classificata, che, questa mattina presto, ha partecipato agli incontri finali con le classi (quinte elementari e seconde medie) corrispondenti degli altri istituti.

Le classi arrivate in finale, nella sezione QUIZ, e che si sono “scontrate” questa mattina sono:

ALATRI:

  • Scuola media “Egnazio Danti”, IID;

  • Scuola primaria “Felice Cataldi”, VC;

  • Scuola primaria “Mole Bisleti”, VB.

CECCANO:

  • Scuola media istituto comprensivo 2, IID

FERENTINO (istituto comprensivo 2):

  • Scuola media, IID;

  • Scuola primaria “Giovanni Paolo II”, VA;

  • Scuola primaria “Don Guanella”, VB.

FROSINONE:

Istituto comprensivo 1:

  • Scuola media “Aldo Moro”, IIF;

  • Primaria “De Matthaeis”, VB;

  • Primaria “Tiravanti”, VB;

  • Primaria “De Carolis”, VA.

Istituto comprensivo 2:

  • “Lombardo Radice” (via Mascagni), VA;

  • “Lombardo Radice” (Opera Kambo), VB;

  • Primaria via Verdi, VA;

  • “Giovanni XXIII”, VA.

Istituto comprensivo 3:

  • Scuola media “Frosinone 3”, IIB;

  • Primaria “Ignazio De Luca”, VC;

  • Primaria “Dante Alighieri”, VA.

Per le quinte elementari sono risultate:

- PRIMA, la VC del plesso "Ignazio De luca" (Frosinone);

- SECONDA, la VB del plesso "Mole Bisleti" (Alatri).

Per le seconde medie sono risultate:

- PRIMA, la IID dell'istituto comprensivo 2 di Ceccano;

- SECONDA, la IID dell'istituto comprensivo 2 di Ferentino.

Impressionante il dato complessivo di partecipazione a tutte e tre le sezioni del Premio: oltre 60 le classi e quasi 1.500 gli studenti coinvolti.

In palio, com'è tradizione ormai da anni, biglietti per il cinema NESTOR di Frosinone e buoni per il MacDonald, sempre del capoluogo.

Diverse le scuole primarie e secondarie nelle quali gli alunni hanno preparato disegni e plastici aventi come argomento la sicurezza stradale: le primarie DE MATTHAEIS, GIOVANNI XXIII, GIUSEPPE VERDI, di Frosinone, MOLE BISLETI, di Alatri, e la scuola media ALDO MORO di Frosinone.

Sono pervenuti, altresì, dal liceo scientifico "Francesco Severi", di Frosinone, alcuni temi, sempre sul tema della sicurezza stradale.

Quest'anno, in considerazione della ricorrenza speciale del decimo anniversario della fondazione del PREMIO ROBERTO COCCO, sono state consegnate, alle polizie locali e ai dirigenti scolastici coinvolti nel progetto, delle targhe ricordo.

Erano presenti, a ritirare le targhe ricordo, i comandanti delle polizie locali

-  di Frosinone, dr. Donato Mauro;

- di Ferentino, dr.ssa Rosalinda Di Nunzio;

- di Alatri, dr. Dino Padovani.

In rappresentanza del comandante della polizia locale di Ceccano, dr. Flaminio Alteri, era presente il vicecommissario Angelo Moscato.

Delle polizie locali erano, inoltre, presenti: Pietro Giannitti e Luigi Fasanella (Frosinone); Barbara De Santis e Eleonora Labella (Alatri).

Erano presenti, tra i dirigenti scolastici, a ritirare le targhe ricordo:

- prof.ssa Mara Bufalini (istituto comprensivo 2 Ceccano);

- prof.ssa Erminia Gnagni (istituto comprensivo Frosinone 3).

Scuole elementari che hanno inviato disegni:

DE MATTHAEIS, Frosinone, IVB, maestra Bice Scognamiglio;

GIOVANNI XXIII, Frosinone, classe IVA, maestra Graziella Gneo;

GIUSEPPE VERDI, Frosinone, IIIB, maestra Federica Mancini; IIIA, maestra Ileana De Luca;

MOLE BISLETI, Tecchiena, Alatri, classi IIIA, IIIB e IIIC, maestra Pina Cicuzza.

Hanno presentato disegni, tutti della scuola media ALDO MORO di Frosinone, i seguenti studenti:

Sarandrea, Frasca e Panfili, della IB;

Bussiglieri, Spaziani e Spaziani, della IIA;

Sica, Liburdi e Iori, della IIC.

RELATIVAMENTE alla sezione TEMI, pur non essendo state ammesse al concorso per non aver pienamente centrato il tema, per i loro elaborati, ritenuti tuttavia nel complesso sufficienti, vengono premiate due studentesse del liceo scientifico "Francesco Severi" di Frosinone: Selene ROSSI e Federica DE SILVESTRI, ambedue della IVC.

FOTOGRAFIE RELATIVE ALLA PREMIAZIONE

VIDEO RELATIVI ALLA PREMIAZIONE:

Frosinone.Preparativi PREMIO ROBERTO COCCO AIFVS.Premiazione finale 30.05.2014

Frosinone.Arrivata la band di Ferentino al PREMIO ROBERTO COCCO AIFVS

Frosinone.PREMIO ROBERTO COCCO (aifvs).Viene suonato l'inno d'Europa

Frosinone:Premio Cocco AIFVS.Alla presenza di 4 polizie locali eseguito l'inno d'Italia

Comunicato di Alberto PALLOTTI (presidente AIFVS-onlus) su sicurezza autobus

on . Postato in Attualità e notizie

In relazione al grave incidente di un autobus di oggi, dove tre ragazzini sono stati ricoverati in ospedale in gravi condizioni, si specifica quanto segue:
Non è più tollerabile che si lascino circolare automezzi sprovvisti delle cinture di sicurezza. Questo vale anche per gli autobus. Le leggi che lo consentono sono semplicemente sbagliate, e i risultati si vedono, ogni giorno. Basti pensare alla strage della Napoli-Canosa della scorsa estate, queste sono tragedie che possono essere evitate o limitate e qui non c'entra la revisione dei veicoli oppure la guida. Manca la volontà di contrastare normativamente la strage stradale, lo stato dei veicoli, l'equipaggiamento è fondamentale per la protezione in caso di incidente. Basti pensare che i bus del trasporto scolastico non hanno l'obbligo di cintura di sicurezza ma solo l'obbligo di un accompagnatore. Secondo voi, in caso di incidente, può una persona raccogliere e proteggere 20 bambini di tre anni? In italia si sente parlare solo di crisi economica, mancanza di lavoro per i più giovani. Ricordo a tutti che la causa principale di morte per i giovani sotto i 35 anni è l'incidente stradale. Non ha senso pensare al lavoro dei nostri figli quando vanno a fare una gita e non tornano più a casa. Intanto la strage stradale continua, nell'indifferenza. Chiediamo un incontro con il primo ministro Renzi per discutere di queste importanti questioni.
Alberto Pallotti presidente nazionale associazione italiana familiari e vittime della strada onlus.

 

PREMIO ROBERTO COCCO - AIFVS (Frosinone) - Anno scolastico 2013-2014

on . Postato in Attualità e notizie

PREMIO ROBERTO COCCO - AIFVS (Frosinone) - Anno scolastico 2013-2014

Giunto alla sua decima edizione (essendo nato nel 2004, in seguito alla morte, il 20 febbraio di quell'anno, del giovane studente Roberto Cocco), il PREMIO ROBERTO COCCO avrà il suo momento conclusivo nella mattinata di venerdì 30 maggio 2014, presso la Villa Comunale di Frosinone.
Il Premio, anche quest'anno, era articolato in tre sezioni:
- generale: temi e disegni sulla sicurezza stradale;
- speciale: individuazione di punti pericolosi della viabilità con proposte migliorative;
- quiz: gare fra studenti utilizzando i quiz ufficiali del Ministero dell'interno (http://www.mininterno.net/patentino.asp).
Specie per quest'ultima sezione, la partecipazione di studenti è stata massiccia.
Nel progetto "QUIZ" sono state coinvolte ben 4 polizie locali (Alatri, Ceccano, Ferentino e Frosinone) e quasi 20 istituti e plessi scolastici degli stessi comuni (prospetto generale, con foto delle lezioni: http://goo.gl/gDnP7L).
Gli agenti delle polizie locali hanno svolto, in ogni classe, due lezioni sulla sicurezza stradale, seguite con molto interesse dai docenti e dagli studenti, che sono stati sottoposti, non singolarmente, ma come classi, a due prove di verifica, basate, come si diceva, sui quiz ufficiali per il conseguimento della patente.
All'interno di ogni plesso scolastico è stata stesa una graduatoria, basata sul numero di errori commessi, ed è stata individuata una classe prima classificata, che parteciperà, venerdì 30 maggio, agli incontri finali con le classi (quinte elementari e seconde medie) corrispondenti degli altri istituti.
Impressionante il dato complessivo di partecipazione a tutte e tre le sezioni del Premio: oltre 60 le classi e quasi 1.500 gli studenti coinvolti.
In palio, com'è tradizione ormai da anni, biglietti per il cinema NESTOR di Frosinone e buoni per il MacDonald, sempre del capoluogo.
Quest'anno, in considerazione della ricorrenza speciale del decimo anniversario della fondazione del PREMIO ROBERTO COCCO, verranno consegnate, alle polizie locali e ai dirigenti scolastici coinvolti nel progetto, delle targhe ricordo.
Frosinone, 24 maggio 2014

Per il comitato organizzatore
Franco Cocco, responsabile di sede dell'AIFVS-onlus
Claudio Martino, addetto stampa nazionale AIFVS-onlus

Comune di Napoli - Convegno "Prevenzione infortunistica stradale"

on . Postato in Attualità e notizie

Comune di Napoli - Convegno "Prevenzione infortunistica stradale"

programma dell'iniziativa

E' prevista la partecipazione:
 
Stefano Caldaro - Presidente Giunta Regione Campania
Luigi De Magistris - Sindaco di Napoli
Giuseppe Salatiello- Sindaco di Calvizzano
Vincenzo Brasiello - Sindaco di Grumo Nevano
Angelo Liccardo - Sindaco di Marano
Raffaele Russo - Sindaco di Pomigliano D'Arco
Questore di Napoli - Comandante dei Carabinieri
Provincia di Napoli - Comandanti dei Vigili Urbani
 
È prevista la partecipazione di:

PRESIDENTE GIUNTA REGIONE CAMPANIA Stefano Caldoro
SINDACO COMUNE DI NAPOLI Luigi de Magistris
SINDACO COMUNE CALVIZZANO         Giuseppe Salatiello
SINDACO COMUNE GRUMO NEVANO  Vincenzo  Brasiello
SINDACO COMUNE MARANO         Angelo Liccardo
SINDACO COMUNE POMIGLIANO  Raffaele Russo  
QUESTORE DI NAPOLI Guido Marino
COMANDANTE CARABINIERI Provincia di Napoli 
COMANDANTI DEI VIGILI URBANI

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/24355