Allerta meteo: si contano i danni e piovono richieste di risarcimento

on . Postato in Attualità e notizie

Pallotti Ciaramella

Aumentano i disagi in tutta Italia, causati dal maltempo di queste settimane.

Alberto Pallotti, Presidente dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, dopo aver ricevuto numerosissime segnalazioni da ogni regione d'Italia ha dichiarato: "Il maltempo ha peggiorato una situazione già disastrosa per la mobilità. Purtroppo ogni giorno facciamo i conti con il pericolo, a causa dell'inadeguatezza delle nostre infrastrutture. È inaccettabile che si prendano provvedimenti solo dopo il verificarsi di tragedie come quella del Ponte Morandi di Genova. Siamo vicini ai familiari delle vittime, e al contempo ci battiamo affinché più nessun cittadino sia condannato a morte. Per tale motivo chiediamo controlli ed interventi immediati in tutti quei casi dove il deterioramento può mettere a repentaglio vite umane."

Biagio Ciaramella, rappresentante Aifvs e Konsumer Aversa ed Agro Aversano, aveva già prima dell'allerta meteo preannunciato quanto sarebbe accaduto anche attraverso la sua pagina Facebook "Luigi omicidio stradale", dedicata al figlio morto sull'asfalto nel 2008. "Il problema delle buche - afferma Ciaramella - genera pericoli per la vita, e nei casi meno tragici arreca danni ai mezzi di trasporto. Il problema potrebbe essere arginato tranquillamente con l'esecuzione dei lavori stradali a regola d'arte, senza puntare sul ribasso e su strategie economiche che giocano con la vita delle persone. Continuano ad arrivarci delle segnalazioni, l'ultima ci è stata inoltrata da Rosalba Rispo, consigliera comunale di Parete, che ha reso noto il problema a livello locale."

La Portavoce M5S paretana ha dichiarato: "Abbiamo segnalato molte volte lo stato di degrado in cui versa la rotonda provvisoria, ricevendo rassicurazioni sulla realizzazione di una permanente, mai realizzata. Ne mai si è provveduto ad una manutenzione della rotatoria esistente e della strada, che ad oggi, come si vede dalle foto, è un pericolo per i guidatori. Stessa situazione in tante altre arterie stradali come via Carlo Pezone, buche profonde non segnalate, sono un rischio reale e costante soprattutto con la scarsa illuminazione notturna."

Biagio Ciaramella, ribadisce ancora una volta "che i comuni devono spiegare agli organi competenti come hanno reinvestito i proventi derivanti dall’articolo 208", mentre Konsumer sta raccogliendo tutte le segnalazioni dei cittadini che chiedono risarcimento per i danni subiti. "Sia a livello urbano che extraurbano - dichiara Vincezo Ferrante, Vicepresidente nazionale Konsumer, la scarsa manutenzione delle strade, aggravata dagli eventi climatici degli ultimi giorni, sta causando diversi incidenti che vedono coinvolti non solo numerose vetture e motocicli, ma anche pedoni e ciclisti." L’Associazione dei consumatori rappresentata in Campania proprio da Ferrante e dalla responsabile dei servizi legali Avv. Stefania Palmariello, ha attivato un nuovo servizio per aiutare tutti coloro che devono avviare una richiesta risarcitoria per i danni subiti a causa dello stato disastroso delle strade.