Potenza / Di concerto con l'AIFVS / Flash mob "Ferma la strage", organizzato da Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale / Sabato 2 aprile 2016

on . Postato in Attualità e notizie

Potenza / Di concerto con l’AIFVS / Flash mob “Ferma la strage”, organizzato da Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale / Sabato 2 aprile 2016

image

SICUREZZA STRADALE, INIZIATIVA DI GIOVENTÙ NAZIONALE A POTENZA

Si terrà sabato 2 aprile 2016, alle ore 10.30,
presso Piani del Mattino a Potenza,
il Flash mob “Ferma la strage” organizzato da Gioventù Nazionale Basilicata – movimento giovanile di Fratelli d’ Italia – Alleanza Nazionale – di concerto con il Dipartimento tutela Vittime della violenza di Fdi-An
e l’AIFVS (Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus),
per sensibilizzare sul tema della sicurezza stradale.

Lo rendono noto, in un comunicato stampa,
Nicola Margiotta, Gioventù Nazionale Basilicata,
Rossana Mignoli, Responsabile Gioventù Nazionale Basilicata Provincia di Potenza
e Leonardo Cosentino, Responsabile Gioventù Nazionale Basilicata Provincia di Matera.

“È questo – si legge nella nota – un tema di grande attualità, dal momento che le strade lucane sono diventate tristemente note a causa dei numerosi e gravi incidenti stradali che si sono succeduti con cadenza sempre più ravvicinata in questi ultimi anni.
Per questo motivo è stato scelto un luogo in prossimità della Potenza – Melfi, arteria stradale assurta alle cronache locali, per l’impressionante e sempre più ravvicinato numero di sinistri e di vittime della strada.

Ricordiamo ancora una volta come sovente i sinistri stradali sono la risultante di un insieme di fattori, in particolare di comportamenti spericolati alla guida e del mancato rispetto del Codice della strada, ai quali si aggiungono le condizioni in cui versano le strade lucane, con manti stradali spesso in condizioni non accettabili che mettono in serio pericolo l’incolumità degli automobilisti.

Il tema dell’inadeguatezza delle strade lucane è stato da sempre a cuore di Fratelli d’ Italia – Alleanza Nazionale Basilicata, come dimostrano le tante battaglie intraprese a tutti i livelli istituzionali e le numerose denunce, delle quali in tempi non sospetti ci siamo fatti portavoce.

È questa l’ ennesima occasione per invitare gli utenti della strada e le Istituzioni ad una seria riflessione, dal momento che la posta in gioco è di quelle alte: la vita è un bene troppo prezioso per essere sciupato in questo modo.
Gli automobilisti hanno diritto a percorrere strade sicure ed il dovere di tenere comportamenti responsabili alla guida.

Alle Istituzioni chiediamo di lavorare alacremente al miglioramento e potenziamento della rete stradale lucana, la quale deve necessariamente far segnare una significativa inversione di tendenza, da luogo di morte a veicolo di progresso ed indice del grado di civiltà e sviluppo raggiunto dal popolo lucano.

“Ferma la strage” è il significativo nome che è stato dato all’evento di sabato 2 aprile.
La partecipazione è aperta a tutti, invitiamo a portare con sé un cartellone con su scritto un messaggio di denuncia e l’hashtag #fermalastrage.
Durante l’evento saranno fatti volare anche palloncini e lanterne in ricordo delle tante vittime della strada.

http://www.regione.basilicata.it/giunta/site/giunta/detail.jsp?otype=1012&id=3010696&value=regione